Financial news

  1. Rimanere nell'euro o tornare alla dracma. E' questo il vero tema del referendum greco del 5 luglio secondo il premier italiano Matteo Renzi. "Il punto è che il referendum non è un derby tra Commissione Ue e Tsipras - ha scritto Renzi sul suo profil
  2. Dopo quello di Société Générale (SocGen) per Netflix è arrivato il peggioramento del rating da parte di Citigroup. SocGen aveva rivisto la raccomandazione sul titolo del colosso dello streaming video da buy a sell, mentre per Citigroup il giudiz
  3. Société Générale (SocGen) ha peggiorato da buy a sell la raccomandazione sul titolo Netflix, in seguito all'annuncio del via libera da parte del board di Netflix a uno split azionario, con rapporto di 7 a 1, effettivo a partire dal prossimo 15 lu
  4. Carl Icahn, i cui tweet sono ormai diventati un appuntamento fisso per la finanza a stelle e strisce, ha scritto mercoledì su Twitter di essersi liberato dell'intera partecipazione in Netflix (con una cospicua plusvalenza, considerando che nei 12 me
  5. Seduta all’insegna della debolezza per i listini del vecchio continente. Nonostante l’ottimismo di fondo degli operatori, oggi prese di beneficio dopo i recenti guadagni sono state innescate dalle dichiarazioni rese dal premier ellenico Alexis Ts
  6. Lo sfogo del primo ministro greco, Alexis Tsipras, per l'ennesimo rifiuto da parte dei creditori internazionali al piano di riforme proposto da Atene prosegue su Twitter. "Questo strano atteggiamento - scrive Tsipras - sembra indicare o che non esist
  7. Il primo ministro della Grecia, Alexis Tsipras, alle prese con i creditori internazionali a Bruxelles per raggiungere un compromesso sulle riforme da implementare in cambio degli aiuti nell'Eurogruppo di questa sera e nel Consiglio europeo di domani
  8. In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato un totale di 8,497 mld in titoli a medio lungo termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 3,750 mld di euro in OAT con scadenza febbraio 2018. Il rendimento medio ponderato si è attestato a -0,04% da
  9. E' quotato da qualche giorno sul MOT un bond rivolto al pubblico retail di Mediobanca. La scadenza è al 2025 e la tranche iniziale di 100 milioni di euro fa parte di un'emissione fino a un massimo di 500 milioni di euro. Prevista una cedola fissa an
  10. Oltre 15.000 farmacie distribuite su tutto il territorio nazionale che necessitano di finanza a medio termine: è questo il nuovo e sfidante obiettivo di business di Banca IFIS, che si arricchisce di una nuova unità chiamata "Farmacie", integrata al

Pagine