Investire seguendo i Trend del momento

  1. Questo 2015 è stato sicuramente un anno strepitoso dal punto di vista borsistico poiché, oltre a portare ottimi risultati a chiunque avesse negoziato con le azioni vincenti di questi mesi, ha visto la nascita, o meglio l’ingresso, di nuovi titoli

Financial news

  1. Piazza Affari in rosso: bancari, FCA e Moncler sotto pressione: FTSE MIB -0,83%.*Mercati azionari europei negativi. Wall Street in flessione: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -1,3%, Nasdaq Composite -1,2%, Dow Jones Industria
  2. Piazza Affari in arretramento con bancari, Moncler, Ferrari e FCA. FTSE MIB -0,54%.*Il FTSE MIB segna -0,54%, il FTSE Italia All-Share -0,47%, il FTSE Italia Mid Cap -0,01%, il FTSE Italia STAR +0,15%.Mercati azionari europei negativi:* Euro Stoxx 50
  3. Nuova giornata turbolenta per le Borse mondiali con ancora una volta la Cina a innescare la miccia delle vendite. La banca centrale cinese ha nuovamente svalutato lo yuan di ben mezzo punto percentuale (l'entità maggiore dallo scorso agosto). Nel po
  4. Piazza Affari ha chiuso in moderato rialzo dopo lo scivolone di ieri con il mercato che è rimasto parzialmente deluso dalle mosse annunciate da Mario Draghi al termine della riunione della Banca centrale europea. L’Eurotower ha tagliato il tasso s
  5. Piazza Affari ha chiuso in rialzo di oltre mezzo punto percentuale (+0,63%) la prima seduta della settimana, nonché ultima del mese di novembre. Borsa di Milano poco mossa dopo i rialzi della scorsa ottava dovuti alle forti aspettative del mercato s
  6. Piazza Affari ha chiuso in rialzo aumentando i guadagni nel corso della giornata dopo un avvio debole. Il listino milanese ha virato al rialzo dopo la pubblicazione degli indici Pmi della zona euro. La lettura preliminare di novembre del Pmi manifatt
  7. Ennesima seduta di forte vendite sul petrolio. Il Wti lascia sul parterre 3 punti percentuali a 40,60 dollari al barile, mentre il Brent mostra una flessione di circa 2 punti percentuali a 43,70 dollari. A Piazza Affari viaggiano in territorio negati
  8. Lo stacco cedola pesa sull’andamento a Piazza Affari di Atlantia, Mediobanca, Mediolanum, Tenaris e Terna. Complessivamente lo stacco del dividendo di queste cinque big si riflette sull’indice Ftse Mib per circa 0,2 punti percentuali. Nel dettagl
  9. Ancora leggermente divergenti le dinamiche del *Brent *e *WTI *sulla piattaforma dell'Ice: il future sul Brent "europeo" segna un lieve rialzo dello 0,271% e quello sul WTI statunitense un calo dello 0,313 per cento. Le prospettive rimangono comunque

Pagine