Financial news

  1. Easyjet ha riportato utili d’esercizio in crescita del 18,1% a 686 milioni di sterline, con riferimento all’esercizio annuale chiuso al 30 settembre 2015, rispetto ai 581 milioni dello scorso anno. L’esercizio ha visto inoltre ricavi totali in
  2. Paolo Fiorentino, vicedirettore Generale di UniCredit, ha deciso di continuare il proprio impegno nel gruppo. Lo hanno comunicato il Presidente di UniCredit, Giuseppe Vita, e l’amministratore delegato, Federico Ghizzoni, in un incontro con i princi
  3. Apertura rialzista per le principale Borse europee sostenute dalla chiusura positiva di Wall Street e della Borsa di Tokyo. Nei primi istanti di contrattazioni, il Cac40 e il Ftse 100 guadagnano rispettivamente lo 0,87% e l'1,09%, mentre il Dax di Fr
  4. UBS Group ha annunciato che la propria divisione italiana di Wealth Management, UBS Italia, ha siglato un accordo per l’acquisizione di un ramo di azienda da Santander Private Banking Italia che include 2,7 miliardi di euro di asset in gestione, l
  5. Moncler ha vinto un’importante causa in Cina portata avanti contro la società Bejing Nuoyakate Gourmet per contraffazione. Secondo quanto comunicato dalla stessa società italiana, il tribunale di Pechino ha condannato la società cinese al massim
  6. In questa settimana i mercati continueranno a risentire dell’effetto dovuto agli attacchi terroristici di Parigi, mentre l’attesa per le prossime mosse della Fed e della Bce continuerà a creare una certa volatilità sui mercati. Secondo Alberto
  7. Seduta difficile per *Pierrel *che registra nel pomeriggio un calo del 6,31% e si riporta a quota 59,4 centesimi dopo un minimo intraday a 58,25 centesimi che aveva riportato i corsi su livelli che non si vedevano dal febbraio 2014. Venerdì scorso,
  8. Settimana che inizia in lieve territorio positivo per i prezzi dell’oro. I mercati stanno reagendo meglio del previsto agli attentati di Parigi e, di conseguenza, il metallo giallo, bene rifugio per eccellenza, sta capitalizzando solo in minima par
  9. Avvio di seduta in parità per i listini statunitensi. Come nel caso dei listini europei, anche a Wall Street gli attacchi terroristici di Pagini non hanno fatto scattare il “panic selling” e a pochi minuti dall’avvio degli scambi il Dow Jones
  10. Secondo un report diffuso questa mattina dal Credit Suisse l’accresciuta percezione dei rischi politici ed economici a seguito degli attentati a Parigi porterà nel breve periodo ad una reazione negativa dei mercati azionari e del credito in Europa

Pagine