Forex News

  1. L’EUR/USD è sceso fino a 1,3115 in Asia, mentre i funzionari dell’UE discutono di nuove sanzioni sulla Russia. Come ampiamente previsto, la RBA ha mantenuto invariato l’obiettivo del tasso di cassa overnight al 2,50%. Il governatore Stevens ha
  2. Euro: Sarebbe potuta andare peggio, sarebbe potuto crollare in modo ancor più marcato, cosicché gli USA avrebbe gridato in breve tempo alla predominanza assoluta.Sarebbe potuta andare peggio, sarebbe potuto crollare in modo ancor più marcato, cosi
  3. Il recupero di Wall Street (+0.72% finale) ha impattato ben poco sul sentiment di ieri, fin dalla seduta asiatica. Il recupero di Wall Street (+0.72% finale) ha impattato ben poco sul sentiment di ieri, fin dalla seduta asiatica. Molti hanno dato la
  4. Una rinnovata serie di dati positivi per EU a ridare tono agli Indici, in un mercato sempre alla ricerca incondizionata di rendimento. Una rinnovata serie di dati positivi per EU a ridare tono agli Indici, in un mercato sempre alla ricerca incondizio
  5. Dopo settimane di debolezza sull’euro/dollaro, l’attenzione è tornata alla moneta unica, che il prossimo giovedì attende la conferenza stampa della Banca Centrale Europea.Dopo settimane di debolezza sull’euro/dollaro, dovute alla spinta dell
  6. I fremiti generati dalla riunione del FOMC della scorsa settimana sembrano essere spariti. Gli indici regionali asiatici sono stabili.Per il momento la “normalizzazione” non dovrebbe innescare venditeI fremiti generati dalla riunione del FOMC del
  7. Dopo il dato NFP, l’EUR/USD ha compiuto un rally fino a 1,3445. Il sentiment rimane ribassista, anche se il momentum negativo sta rallentando. Dal rapporto sull’occupazione di venerdì si evince che a luglio l’economia americana ha creato 209.0
  8. La settimana scorsa è stata altalenante, soprattutto nel finale, con la lunga serie di dati importanti, a determinare il sentiment dei mercati. La settimana scorsa è stata altalenante, soprattutto nel finale, con la lunga serie di dati importanti,
  9. La Fed ha mantenuto i tassi invariati e ridotto il ritmo dell’acquisto di asset mensili di altri 10 miliardi di dollari (come da programma).La Fed ha mantenuto i tassi invariati e ridotto il ritmo dell’acquisto di asset mensili di altri 10 miliar
  10. Per domani non sono previsti dati particolari, e con la chiusura di USA per la festività del Giorno Indipendenza, unica volatilità sarebbe derivata da assenza di contropartite.Una giornata sempre densa di DATI economici, a partire dalla CINA, e GIA

Pagine