Financial news

  1. Salvatore Ferragamo: Raimond James alza il rating a strong buy dal precedente outperform.
  2. Partenza lanciata per Piazza Affari dopo la debolezza delle prime due sedute dell'ottava. L'indice Ftse Mib segna un progresso dello 0,82% a quota 22.643 punti. In evidenza Yoox che sale del 2,51%, bene anche gli altri testimonial del lusso: +1,52% p
  3. Giornata scoppiettante a Piazza Affari ove gli indici hanno messo a segno una repentina inversione di tendenza dopo una mattinata all'insegna delle vendite. Negli ultimi minuti il FtseMib ha accelerato al rialzo in corrispondenza della diffusione dei
  4. Piazza Affari ha chiuso in modesto rialzo una seduta nervosa dominata dalle incertezze sul futuro della Grecia. Nel fine settimana il ministro degli Interni ellenico, Nikos Voutsis, ha dichiarato che il Paese non riuscirà a rimborsare i prestiti in
  5. Piazza Affari in netto ribasso nella prima seduta della settimana con l'indice Ftse Mib che segna in avvio un calo dell'1,38% a 23.150 punti. Sul listino meneghino pesa oggi il mega stacco delle cedole delle principali società italiane: Ansaldo STS
  6. Mercati azionari europei in ascesa. Il Ftse Mib ha chiuso a +1,45%, il Ftse Italia All-Share a +1,32%, il Ftse Italia Mid Cap a +0,32%, il Ftse Italia Star a +0,47%.Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata segnaliamo che negl
  7. Piazza Affari ha chiuso in rialzo con gli investitori che seguono passo dopo passo l'infinita vicenda greca. Questa mattina il ministro Varoufakis ha dichiarato che la Grecia avrebbe raggiunto un accordo su buona parte delle trattative con i creditor
  8. Piazza Affari parte in rosso, con l'indice Ftse Mib che nei primi minuti di contrattazioni segna un progresso dello 0,28% a 23.145 punti. Stabile lo spread Btp-Bund partito questa mattina in area 116 punti base, sui livelli registrati ieri in chiusur
  9. Nel trimestre al 31 marzo 2015, il Gruppo Salvatore Ferragamo ha realizzato ricavi per 327 milioni di euro, in aumento del 10% rispetto a un anno prima, e un utile netto di 31 milioni, +20% nel confronto con i primi tre mesi del 2014. L’Ebitda è a
  10. Rinnovata debolezza per Piazza Affari con il Ftse Mib sui minimi di giornata a metà m,attinata. L'indice guida milanese segna una flessione dell'1,31% a quota 22.362,71 punti. In affanno le big di Piazza Affari con Enel in calo di oltre il 2% ed Eni

Pagine