Forex News

  1. Terminata la settimana dominata dall’euro, con elevata volatilità, trattato in particolare in vari cross principali, quali EUR/YEN, EUR/GBP, EUR/DOLL, con riflessi per CHF, in perdita di consensi, BONDS in calo con rialzo ulteriore YIELDS, peso da
  2. La situazione generale intatta, con attività e volatilità generata da ampie incertezze, da Grecia, non tanto per i pagamenti/debiti oramai già largamente conosciuti, ma per gli effetti collaterali. Con il VOTO ESP, POL, prossimo referendum UK, son
  3. I mercati principali si sono “ingessati”, in assenza di nuovi fattori, e nel pieno delle incertezze di politica, e di economia globale. Dal GIAPP commenti di BoJ, di un certo ritardo nel raggiungimento del target inflazione, e per la prima volta
  4. Ieri giornata festiva per la maggioranza dei mercati, con scarsi o quasi nulli, dati economici o nuovi fattori. La GRECIA oramai non fa piu’ effetto, visto che è assodato che un compromesso, seppur costoso, verrà trovato. Sul fronte DATI abbiamo
  5. Vari giorni di “pulizie” di posizioni, e come scusa GRECIA, timori DEFLAZIONE, rialzo TASSI USA, timori SOLVIBILITà e DIVIDENDI pagati, timori rallentamento ASIA, con CINA in primis, timore da rialzi YIELDS marcato e dal recente rialzo elevato c
  6. Fra gli avvenimenti importanti della scorsa settimana, il voto UK. Netta vittoria dei conservatori, che tolgono le incertezze di breve termine, e le portano a lungo. Maggiore governabilità, e situazione migliore per le BANCHE, finanziari, che non co
  7. Situazione generale invariata, con mercati molto incerti, dopo gli ampi stop-loss degli ultimi giorni. Di certo rimane il fatto che la congiuntura globale, ECO, resta debole, con rischi aumentati di ulteriore e rinnovato deterioramento, in assenza di
  8. La fase tante volte sottolineata di un eccessivo ottimismo nei mercati finanziari ha avuto ulteriori conferme, dopo yields ai record minimi, con 6anni di rally. Il settore ha perso doll 350bln di valore, con i rendimenti in rialzo generale da 7giorni
  9. La scorsa settimana si é conclusa con un consolidamento del rialzo EURO/DOLL, rafforzato il support da EURO/YEN, su cedimento rinnovato dello YEN. Un DOLL che sembra avere maggiore supporto, dal rientro degli eccessivi timori sulla crescita, dopo il
  10. Iniziata la settimana senza grandi eventi, senza particolari dati economici, e confermando il nulla di fatto sulle trattative, tuttora in corso, entro IMF-EU-Grecia. I mercati restano in fase di consolidamento, con i segnali di una persistente elevat

Pagine