Forex News

  1. L’EUR/GBP ha spazzato via il minimo dell’anno a 0,81722 e prima ha raggiunto un nuovo minimo pari a 0,81577.La settimana si è aperta con la debolezza dei dati economici giapponesi, un calo diffuso dell’USD e un miglioramento della propensione
  2. Le borse asiatiche aprono la settimana in verde malgrado i deboli dati economici giapponesi. Le borse asiatiche aprono la settimana in verde malgrado i deboli dati economici giapponesi. I dati preliminari hanno mostrato che il PIL giapponese è cresc
  3. Venerdì la coppia EUR/USD si muove al rialzo testando la maniglia degli 1.37$.Venerdì la coppia EUR/USD si muove al rialzo testando la maniglia degli 1.37$, livello che continua ad offrire una significativa resistenza, pertanto riteniamo che il m
  4. La settimana si è conclusa con una serie ulteriore di DATI da EU tutto sommato positivi, migliori. La settimana si è conclusa con una serie ulteriore di DATI da EU tutto sommato positivi, migliori. E con quelli USA in rallentamento, sotto aspettati
  5. L’EUR/GBP ieri ha chiuso la seduta sotto 0,82350, facendoci abbandonare la nostra impostazione tattica rialzista.Gli operatori del forex probabilmente chiuderanno la settimana vendendo USD. I toni accomodanti del nuovo presidente della Fed Yellen d
  6. EurUsd: buona la rottura rialzista studiata ieri, che ha portato al raggiungimento di area 1.3700 proprio in queste prime ore del mattino.Niente di nuovo sotto il sole, con soltanto le vendite al dettaglio americane in grado di portare un po’ di vo
  7. L’EUR/GBP è sceso a 0,81802 dopo l’intervento di Carney. L’indicatore MACD a 12-26 giorni è rientrato in zona ribassista. Nelle ultime 24 ore, la valuta del G10 con le prestazioni migliori è stata sicuramente la GBP, questo perché i mercati
  8. L’EUR/JPY si muove agevolmente al centro del canale di trend discendente di gennaio e febbraio (oggi delimitato da 137,70 e 140,55). La seduta di scambi notturna è stata dominata dalla diffusa debolezza dell’AUD. A gennaio, l’economia australi
  9. Ieri l’EUR/USD si è indebolito in prossimità della resistenza a 1,3685 (50% del ritracciamento), creando un’inversione ribassista infragiornaliera. EURUSDIeri l’EUR/USD si è indebolito in prossimità della resistenza a 1,3685 (50% del ritrac
  10. In Svizzera, la debolezza dei rilevamenti IPC continua a sollevare dubbi sull’interpretazione effettiva di queste cifre.In Svizzera, la debolezza dei rilevamenti IPC continua a sollevare dubbi sull’interpretazione effettiva di queste cifre. A pre

Pagine