Forex News

  1. La chiusura dei mercati in Giappone non ha impedito discreti movimenti nella notte che hanno premiato il dollaro australiano.Come ci aspettavamo, la giornata di ieri si è rivelata avari di spunti macroeconomici e tecnici ed era più lecito attenders
  2. I nuovi posti di lavoro creati nel mese di Gennaio sono stati 113mila a fronte di attese che oscillavano tra i 175 e i 185mila.Ebbene ci siamo lasciati alle spalle anche il market mover per eccellenza rappresentato dai Non Farm Payrolls USA, accompag
  3. BCE. Il corridoio dei tassi è rimasto dunque invariato, con il tasso di deposito a 0, il tasso di rifinanziamento principale allo 0,25%.Il primo dei due giorni delicati che attendevano i mercati finanziari è trascorso e senza alcuna sorpresa. Da Ba
  4. Quando lo sbilanciamento di tutti gli investitori in un’unica direzione dura per troppo tempo, senza pause, sia crea una situazione “innaturale”.Un ribasso di Borsa può essere una cosa positiva. La più forte discesa settimanale dei mercati az
  5. Il mercato valutario ha mostrato un quadro generale più incerto, comunque nella direzione di indebolimento del dollaro americano.Le Borse restano dunque molto nervose in questi giorni che precedono il meeting Fed; ancora vendite infatti sui princip
  6. Non mi stupirei di vedere aggredire area 19.000 di Ftse Mib con caccia agli stop e poi assistere ad un rimbalzo al nuovo superamento dei 19.100/19.200, a patto che il Vix torni un po’ giù. L’intervista a G.Lapidari. Di seguito riportiamo l’int
  7. I prezzi hanno toccato dall'ultimo commento un picco a 1.3717, raggiungendo il target fissato venerdì scorso a 1.3710/15. I prezzi hanno toccato dall'ultimo commento un picco a 1.3717, raggiungendo il target fissato venerdì scorso a 1.3710/15. Ci s
  8. EurUsd: attivata dunque la divergenza regolare rialzista tra prezzo e oscillatore stocastico sul grafico giornaliero.Il quadro va dunque completandosi: se martedì avevamo assistito nel mercato valutario a forti movimenti che avevano riguardato yen e
  9. L’assenza di market mover in buona sostanza si traduce in immobilismo dei rapporti di cambio interessati.Ieri in questa stessa sede mettevamo in guardia su come, in un contesto generale di bassa volatilità del mercato, gli elementi che avrebbero

Pagine