Introduzione

Le obbligazioni rappresentano un utile strumento, utilizzato dai soggetti autorizzati dalla legge, per il reperimento di capitali tra il pubblico dei risparmiatori. Esse in realtà sono dei titoli di credito nominativi o al portatore, che conferiscono a chi li detiene, il diritto di ricevere alla scadenza, il capitale prestato più un interesse. Le obbligazioni non rappresentano quote societarie e quindi non danno nessun diritto di partecipare agli utili, ma rappresentano soltanto dei debiti che l’ente emittente ha assunto nei confronti dei risparmiatori che hanno prestato il loro denaro.

Soggetti emittenti
I principali soggetti autorizzati dalla legge ad emettere obbligazioni sono:

  • Stato
  • Enti Pubblici
  • Enti Sovranazionali
  • Società (Spa, Sapa, Srl)
  • Banche

Tipologie di obbligazioni
Le varie tipologie di obbligazioni possono essere raggruppati in base a diversi criteri.
In base al soggetto emittente li classifichiamo in:

  • Titoli di Stato
  • Corporate bonds
  • Altri titoli pubblici emesse da enti Sovranazionali

Se invece vengono classificate in base ai tempi ed alle modalità di remunerazione e di incasso-rimborso, le obbligazioni possono essere suddivise in:

  • Obbligazioni a tasso variabile
  • Obbligazioni senza cedola o zero coupon
  • Obbligazioni a tasso fisso
  • Obbligazioni subordinate
  • Obbligazioni step up
  • Obbligazioni step down
  • Obbligazioni drop lock
  • Obbligazioni dual currency
  • Obbligazioni reverse convertible
  • Obbligazioni fixed reverse floater

Per maggiori informazioni sulle varie tipologie di Obbligazioni puoi contattarci direttamente a esperti@borse.pro oppure sul nostro Forum e il nostro team di esperti sarà lieto di fornirti tutte le informazioni necessarie.

 

Fattori che determinano il prezzo
Il prezzo delle obbligazioni è influenzato da diversi fattori e variabili. In particolare esso dipende da:

  • Tasso d'interesse di mercato
  • Rischio
  • Cedola
  • Scadenza

I principali rischi a cui sono soggette le obbligazioni
Le obbligazioni sono soggette a molti rischi che molto spesso non hanno nulla a che fare con il soggetto emittente, ma che influenzano in maniera a volte determinante la rischiosità del titolo. In particolare, i principali rischi a cui vanno incontro sono:

  • Rischio Paese
  • Rischio del Tasso di interesse
  • Rischio di Credito
  • Rischio Inflazione
  • Rischio di Cambio
  • Rischio di Reinvestimento
  • Rischio di Liquidità

Come posso valutare la solidità finanziaria dell’emittente?
Valutare la solidità finanziaria di una società, di uno Stato o di un ente sovranazionale, rappresenta un arduo compito soprattutto per i non addetti ai lavori. Per ovviare a questo problema, sono nate le cosiddette società di rating, tra le quali annoveriamo Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch. Queste società non fanno altro che dare una valutazione, attraverso l’attribuzione di un punteggio, sulle varie società emittenti di obbligazioni attenzionando maggiormente la solidità finanziaria, e quindi, la capacità di ripagare i debiti. Attraverso questo punteggio possiamo comprendere una parte della rischiosità del nostro investimento.

 

Perché investire in Obbligazioni
Sicuramente l’investimento in obbligazioni comporta una serie di vantaggi rispetto all’investimento in azioni.
In particolare:

  • Minore oscillazione di prezzo
  • Scadenza prefissata
  • Buoni rendimenti
  • Rating dell’emittente

Trading Online con le Obbligazioni
Le obbligazioni non sono strumenti creati per il trading online perchè la loro composizione finanziaria e l'evoluzione dei prezzi in borsa non è volatile e quindi non si prestano ad operazioni di trading di breve periodo. Tuttavia negli ultimi anni si è assistito ad un incremento della volatilità dei prezzi dei titoli di stato europei che ha reso lo Spread BTP Bund molto volatile. In questo caso sono nati alcuni trader che hanno utilizzato i titoli di stato per comprare e vendere e speculare sulla loro differenza di valore in borsa. Ad esempio i BTP decennali italiani sono arrivati a quotare anche 85-90 e molti trader speculativi sono riusciti a comprarli e rivenderli adesso che valgono circa 99 lucrando sulla differenza.

 

Considerazioni Finali
Le obbligazioni sono strumenti adatti a coloro che vogliono investire per il lungo termine, mantenendo un profilo di rischio medio/basso e accettando un ritorno economico minimo al fine di coprire i costi indiretti dell'inflazione.