Tu sei qui

Incertezze in uno scenario fragile

Venerdì, 15 Maggio, 2015

Ieri giornata festiva per la maggioranza dei mercati, con scarsi o quasi nulli, dati economici o nuovi fattori. La GRECIA oramai non fa piu’ effetto, visto che è assodato che un compromesso, seppur costoso, verrà trovato. Sul fronte DATI abbiamo fragilità, rallentamento, mancanza di ripresa robusta globale, con ancora tutti i problemi intatti, latenti. L’effetto del QE-EU al momento vanificato dal rialzo YIELDS, costo ENERGIA. E peggiorato dagli effetti collaterali, ripercussioni dalle sanzioni imposte alla URSS, che colpiscono tutta EU, in particolare GER, come pure le tensioni in atto nel Medio-Oriente. Quindi le aspettative generali restano per una POLITICA MONETARIA super accomodante per lungo tempo ancora, e viene posticipato ancora una volta l’atteso rialzo per USA e UK. Nessun sostegno al momento comunque per i BONDS, visto che diventa sempre piu’ assodato che lo spazio per ulteriori tagli risulta molto limitato. Le ARMI in mano alle Banche Centrali si riducono sempre di piu’, restano le speranze e gli INTERVENTI verbali, che proseguono, anche con proclami (RenziITL che dopo 3anni di recessione, con un semplice +0.3pc del gdp esulta). Sugli INDICI rimane ancora intatta e presente la fase correttiva di medio termine, senza peraltro modificare le previsioni future, o i fattori a favore dei TITOLI. INDICI e BONDS che viaggiano all’unisono, con aumento dell’attenzione sulla SOLVIBILITà, oltre che al puro RENDIMENTO. Il termometro dei mercati sulla apprensione al RISCHIO, quale il CHF, lo conferma. ORO, ARG in rimbalzo, sempre nel suo trend rialzista di medio e lungo termine. Sostenute CAD, AUD, NZD, NOK, grazie anche alla maggiore stabilità COMMODITY di questi giorni, oltre che ai dati migliori, e al fattore rifugio/diversificazione. Attività sempre elevata nei cross, da EURO contro GBP, YEN in particolare. Oggi qualche dato in piu’, ma visto che molti “ponteggiano”, abbiamo rischio VOLATILITà da ristrettezza contropartite.

Venerdì, 15 Maggio, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi