Tu sei qui

Banche, petrolio, alimentare, industria tedesca spingono rialzi

Martedì, 27 Giugno, 2017

Inizio settimana in positivo, grazie al rialzo del petrolio, energia, e alla soluzione banche Veneto, che ridanno tono agli indici. Spinta pure dal settore alimentare, dal balzo di Nestlé da entrata di un fondo nell’asset. Prosegue pure il recupero del settore TECNO. E sul fronte dei DATI fondamentali, recede ancora l’aspettativa di rialzo dei tassi USA, tra molti commenti FED, anche discordanti, che spingono l’ottimismo sulla ripresa globale. E grazie anche al nuovo massimo storico dell’indice IFO, settore industriale GER, oltre le attese. Quindi, grazie al ritorno ottimismo, positivo per EMERGENTI varie (zar, mex, sek, nok, india, rublo, turk, ceco), e cedimento valori RIFUGIO, quali YEN, CHF, ORO, ARG. Meglio pure GBP da alleggerimento trattative Brexit, e accordo per Governo, e seguono AUD, NZD, resta al palo CAD. sempre in pressione YIELDS, in particolare periferici Eu, con SPREAD in leggero calo. Nonostante l’aumento ulteriore marcato del numero delle trivelle di estrazione in Usa, il petrolio ha ripreso vigore.

Balzo del CAFFE’ che recupera il 6pc, tutto quanto perso durante la scorsa settimana. In sostanza nulla è cambiato, dalla politica, ai fondamentali, alla geopolitica e tensioni globali, come pure tutti i rischi e freno per la crescita. Disoccupazione, indebitamento, elevati stoccaggi, fiscalità, barriere commerciali, incertezze politiche, attentati, immigrazione. Tutti fattori a freno dei CONSUMI e degli INVESTIMENTI. Per quanto riguarda i DATI economici, ieri dal GIAPP sotto aspettative, da HK rallentamento export/import e peggioramento del deficit commerciale, dal BRAS rinnovato calo oltre attese della fiducia consumatori, rialzo ulteriore e nuovo record per IFO GER clima industriale, leggero calo nuovi mutui in UK. E dagli USA ancora una serie negativa, oltre le attese, a mettere in dubbio i target inflazione, crescita. Da oggi avremo i dati in EU della fiducia consumatori, e una lunga serie di altri dati, compresa la partenza per il referendum autonomia Lombardia, come pure una lunga serie di COMMENTI da vari elementi ECB, FED. Nulla che dovrebbe modificare lo stato attuale delle cose.

Martedì, 27 Giugno, 2017
 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi



Tassi