Tu sei qui

Attesa per l'Eurogruppo, tiene tregua in Ucraina

Lunedì, 16 Febbraio, 2015

Sembra reggere la tregua iniziata ieri nelle zone calde dell’est Ucraina anche se l’equilibrio raggiunto sembra molto fragile. Paradossalmente nei giorni e nelle ore precedenti all’inizio della tregua si sono intensificati gli scontri tra le parti per cercare di assicurare il maggior territorio possibile soprattutto nei punti strategici.

E se il fronte ucraino sembra assicurato, almeno per il momento, ad una certa stabilità, si aprono nuovi scenari di tensione in Libia dove l’autoproclamato Stato Islamico conquista la città di Sirte dalle cui radio intima alla popolazione di sottomettersi. E con l’ISIS alle porte dell’Europa e dell’Italia si fa sempre più urgente la discussione di un’azione militare congiunta per proteggere i confini meridionali.

Sul fronte Grecia infine, si apre oggi il consiglio europeo straordinario per discutere della situazione: i toni sembrano ovunque più moderati, soprattutto dalle parti di Atene dove il premier Tsipras sembra più consapevole dei suoi margini di manovra e intenzionato a trovare un compromesso. Ora sarà da vedere se la Germania di Angela Merkel sarà disposta a trattare dopo che gli ultimi sondaggi danno il suo partito in netto calo di consensi e un aumento impressionante degli euroscettici che per la prima volta siederanno in parlamento; fattore questo che potrebbe rendere la posizione tedesca più intransigente.

Market Movers

Alle 11:00 la bilancia commerciale dell’eurozona è attesa a 20.5 miliardi rispetto ai 20.0 miliardi della rilevazione precedente.

Alle 1:30 in Australia verranno pubblicati i verbali dell’ultima riunione di politica monetaria della RB.

EURUSD

Lunedì, 16 Febbraio, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi