Ieri l’EUR/USD ha compiuto una brusca scalata ed è riuscito a rendere i massimi più elevati. Monitorate la resistenza chiave a 1,3739.

EURUSD

Ieri l’EUR/USD ha compiuto una brusca scalata ed è riuscito a rendere i massimi più elevati. Monitorate la resistenza chiave a 1,3739. I supporti orari si attestano a 1,3657 (minimo infragiornaliero) e sul canale rialzista a breve termine (attorno a 1,3595). Un'altra resistenza può essere ubicata a 1,3819. Monitorate l'intervallo orizzontale a medio termine tra il supporto a 1,3477 e la resistenza a 1,3739. A più lungo termine siamo favorevoli a una vasta gamma orizzontale tra 1,3296 (minimo 07/11/2013) e 1,3893 (massimo 27/12/2013). Un primo supporto chiave si attesta con la media mobile a 200 giorni (attorno a 1,3400).

GBPUSD

La GBP/USD prosegue nel solco di forti progressi giornalieri. Viene sfidata la resistenza chiave a 1,6668. Un'altra resistenza può essere trovato a 1,6747. La struttura tecnica di breve termine rimane positiva fino a che terrà il supporto a 1,6600. Un altro supporto può essere trovato a 1,6511 (minimo infragiornaliero). A più lungo termine la struttura tecnica favorisce una propensione finché terra il supporto a 1,6220. Una rottura decisa della resistenza a 1,6668 aprirebbe la strada a un movimento verso la resistenza maggiore a 1,7043 (massimo 05/08/2009).

USDJPY

L’USD/JPY ha rotto il supporto orario a 101,99, aprendo la strada a un ulteriore calo verso il supporto a 100,76. Un primo supporto si trova a 101,25 (minimo 06/02/2014). Le resistenze orarie si attestano attualmente a 102,41 (massimo infragiornaliero) e a 102,70 (massimo 11/02/2014). Una propensione rialzista a lungo termine è favorita finché terrà l'area di supporto chiave data dalla media mobile a 200 giorni (attorno a 100,21) e a 99,57 (si veda anche la linea di trend in ascesa dal minimo a 93,79 del 13/06/2013). Una forte resistenza entra in gioco a 110,66 (massimo 15/08/2008).

USDCHF

L’USD/CHF continua a perdere terreno e attualmente sta sfidando il supporto a 0,8903. Una rottura di questo supporto potrebbe richiedere un nuovo test del supporto chiave a 0,8833. Le resistenze orarie si trovano a 0,8949 (massimo infragiornaliero), e a 0,9038 (si veda anche la linea di tendenza discendente). In una prospettiva a più lungo termine la struttura presente da 0,9972 (24/07/2012) è considerata come una grande fase correttiva che ha potenzialmente raggiunto la fase di completamento. L'area di supporto definita da 0,8931 (minimo 24/02/2012) e da 0,8833 favorisce un potenziale di formazione di base a medio termine. Una resistenza chiave si attesta a 0,9250.

Venerdì, 14 Febbraio, 2014