Ieri, 30 novembre 2015, si sono chiusi i termini per l’adesione alla procedura di collaborazione volontaria (cosiddetta “voluntary disclosure”) volta a regolarizzare i capitali detenuti all’estero da contribuenti italiani. L’Agenzia delle Entrate ha comunicato al Ministero dell’Economia e delle Finanze il gettito riferibile alle istanze presentate che, “in una prima valutazione”, corrisponde a 3.834.306.000 euro (al netto degli interessi). Il gettito effettivo sarà determinato all’esito dell’attività di accertamento.

Martedì, 01 Dicembre, 2015
Tags: