Tu sei qui

Apple incassa 1,8 miliardi dalla sua prima emissione di bond denominati in yen

Giovedì, 04 Giugno, 2015

Va oltre le previsioni del Wall Street Journal la prima emissione denominata in yen di Apple. Cupertino ha infatti prezzato la vendita di obbligazioni quinquennali con rendimento pari allo 0,350% per un incasso di 250 miliardi di yen (poco meno di 1,8 miliardi di euro), riporta la Cnbc. Settimana scorsa lanciando la notizia il Wall Street Journal aveva parlato di una raccolta di 200 miliardi (1,43 miliardi di euro). Dopo l'ondata di emissioni obbligazionarie in euro della Corporate America, iniziata proprio con Apple lo scorso anno (Cupertino ha realizzato anche un'emissione in franchi svizzeri in febbraio), ora lo sguardo passa sul Giappone. I bond statali nipponici equivalenti a quelli emessi da Apple hanno un rendimento dello 0,119% (1,689% i Treasury Usa). Il titolo Apple dopo aver chiuso la seduta di mercoledì in progresso dello 0,12% al Nasdaq scambia in flessione di circa lo 0,40% in premarket.

(RR)

Giovedì, 04 Giugno, 2015
 

 

Copyright (c) 2009  Borse Pro. Tutti i diritti riservati.

Tassi

Tassi