A2A ben comprata a Piazza Affari, dove mostra un progresso di oltre 1,5 punti percentuali a 1,097 euro, in scia alle indiscrezioni de Il Sole 24 Ore secondo cui la multiutility lombarda avrebbe siglato una lettera d’intenti con Linea Group Holding (LGH) finalizzata a un’integrazione di carattere industriale. Le due società, a detta del quotidiano, si sarebbero date tempo fino alla fine di luglio per trattare in esclusiva un’intesa sulla possibile fusione. “La notizia è positiva per A2A e per il settore utilities. LHG ha un buon mix geografico e una buona esposizione al settore wasre con possibilità di sinergie tra i due gruppi”, spiegano gli analisti di Equita.

Mercoledì, 17 Giugno, 2015