Indicatore Stocastico Veloce

L’oscillatore Stocastico (Stochastic Oscillator) fu sviluppato da George Lane nel 1950. Iniziamo subito con dire, che questo indicatore è un indicatore di Momentum, un oscillatore che mettere in relazione la chiusura corrente del prezzo, in relazione al range composto dal massimo e dal minimo di un determinato periodo temporale. Questo oscillatore varia da 0 a 100, andando a misurare la posizione relativa dell’ultima chiusura, rispetto alle chiusure di un determinato periodo precedente. Un valore prossimo allo 0 indica che siamo vicini ai minimi del periodo considerato (zona ipervenduto), al contrario quando l’indicatore è prossimo a 100 indica che siamo vicini ai massimi del periodo considerato (zona ipercomprato). Pertanto se siamo in un trend al rialzo lo stocastico dovrebbe posizionarsi ai livelli massimi del range, attorno a 100, vicino allo 0 se siamo in una fase ribassista.

Come ogni altro indicatore, può essere adattato a qualsiasi mercato, modificando i parametri e il periodo temporale di riferimento, ma noi ne analizziamo in questa sede i valori standard.

È costituito da due curve:

  1. La prima curva si chiama % k line, oppure fast stochastic (nel nostro grafico sarà la linea continua blu), si calcola nel seguente modo
    Fast Stochastic= % K = (( chiusura corrente – minimo assoluto, cioè il più piccolo, del periodo considerato) / ( massimo assoluto del periodo considerato – minimo assoluto del periodo considerato)) * 100
  2. La seconda curva si chiama % D line, oppure slow stochastic, che è una media mobile della % K line, utilizzata appunto per filtrare i movimenti erratici del fast stochastic:
    % D line = media mobile (% K), si possono utlizzare sia ema, sma, wma, come vedete è molto flessibile.

 

Oscillatore Stocastico Indicatore, MetaTrader

 

Come si evince da grafico dello stocastico, due linee orizzontali precisamente al livello 20 e 80 del range, delimitano 3 zone che possono essere analizzate:

  • La prima range 0-20: se lo stocastico si trova all’interno di questo canale potrebbe indicare continuazione del trend al ribasso, al contrario quando assistiamo ad un superamento della linea orizzontale posizionata a 20, possiamo aspettarci un inversione del trend,
  • Seconda zona 20-80: è una fascia neutra di oscillazione, generalmente si valuta la prosecuzione del trend fino all’approssimarsi fino alla soglia 80.
  • Terza zona 80-100, trend al rialzo con i prezzi che si avvicinano a nuovi massimi, un inversione potrebbe essere un taglio della linea orizzontale al livello 80 al ribasso.

L’uso di questo indicatore dai traders consiste principalmente nell’indicare zone di inversione del trend, taglio al ribasso livello 80 e al rialzo livello 20. Inoltre, il segnale di inversione potrebbe essere dettato anche dagli incroci delle due curve come si vede dal grafico la linea blu è più veloce ed anticipa il movimento invece la linea rossa lo segue a distanza, quindi se la linea blu si gira ed intersecare la linea tratteggiata rossa più lenta è un segnale di acquisto, al contrario quando % D line incontra % K line, il segnale è al ribasso.

Altro uso che si potrebbe fare, come per con altri oscillatori è quello di riuscire ad individuare delle divergenze.

Ecco un esempio di divergenze, due massimi nel grafico, e invece l’indicatore indica un andamento discendente, potrebbe essere un segnale di cedimento del trend.

Oscillatore Stocastico Indicatore, MetaTrader

 

Fare pratica usando Stocastico Veloce

Allo scopo far pratica con l’uso dell Accumulation/DL, noi vi consigliamo di scaricare un _software di grafici_ e applicare l’indicatore sui grafici tempo reale delle principali coppie valutarie.

A questo proposito, noi consigliamo la piattaforma di trading plus500. Si tratta di uno strumento potentissimo, facile da usare, che vi permette di praticare compravendita senza dover studiare una piattaforma troppo sofisticata. Dovrete soltanto scaricare, installare e aprire demo account gratuito, così potrete applicare sostanzialmente ogni indicatore tecnico che vorrete, su tutti i grafici dei trend giornalieri, siano essi di coppie valutarie o materie prime.

                              Per iniziare a fare trading usando Stocastico    Clicca Qui