Indicatore ISM Manufacturing PMI

L’indicatore di analisi fondamentale ISM Manufacturing Purchasing Managers' Index (PMI), è un indice che studia il settore manifatturiero mediante delle interviste ai responsabili degli acquisti di tali aziende. Nel suo calcolo l’ISM Manufacturing PMI prende in considerazione l’attività di business, l’occupazione, I nuovi ordini e le consegne dei fornitori. È un indice ponderato e destagionalizzato. Lo scopo dell’ ISM Manufacturing PMI è analizzare lo stato di salute del settore manifatturiero. Questo report è stato pubblicato mensilmente dall’Institute for Supply Management fin dal 1931 e rappresenta per gli operatori economici, per gli analisti e per il governo, una statistica utile in grado di fornire dei dati tempestivi sull’andamento dell’economia.

I dati sono forniti da più di 300 direttori degli acquisti da aziende operanti negli Stati Uniti, le risposte sono anonime e non si basano su opinioni ma su fatti, cioè dati numerici sul cambiamento nella produzione, nuovi ordini, nuove esportazioni, importazioni, occupazione, inventari, prezzi e variazioni nei tempi di consegna rispetto al mese precedente. Il report deve riprodurre fedelmente la situazione attuale delle condizioni del settore manifatturiero. Quando mensilmente viene rilasciato questo indicatore, generalmente un valore superiore a 50 rappresenta un economia manifatturiera in espansione, al contrario un valore inferiore a 50 rappresenta un economia in declino, bisogna analizzare l’andamento storico quando abbiamo valori superiori a 41 crescenti mensilmente abbiamo un economia non ottima ma crescente, al contrario per un periodo di tempo sotto 41, vuol dire che l’economia presenta dei gravi problemi.

Un altro indice sempre redatto dall’ institute for supply management è ISM Manufacturing Prices, pubblicato sempre lo stesso giorno di ISM manufacturing PMI. Anche se non ha un grande impatto per i mercati, un valore di questo indice superiore a 50 indica che I prezzi per le aziende stanno aumentando, al contrario sotto 50 stanno diminuendo, quindi è un indicatore di inflazione. Questo indice è un componente di ISM manufacturing Pmi, ma riportato separatamente. Ricordiamo che quando aumentano i prezzi per le aziende, i costi in eccesso si ripercuotono sul prezzo finale del consumatore.
 

Fonte: The Institute for Supply Management  (ISM)
Frequenza: Frequenza mensile, il primo giorno lavorativo dopo la fine del mese. 
Impatto valuta dollaro: ALTO, un valore superiore alle previsione produce un apprezzamento del dollaro, al contrario un valore inferiore alle previsioni genera un deprezzamento del dollaro.

 

Fare pratica usando ISM Manufacturing PMI

 

 

Allo scopo far pratica con l’uso dell Accumulation/DL, noi vi consigliamo di scaricare un _software di grafici_ e applicare l’indicatore sui grafici tempo reale delle principali coppie valutarie.

A questo proposito, noi consigliamo la piattaforma di trading plus500. Si tratta di uno strumento potentissimo, facile da usare, che vi permette di praticare compravendita senza dover studiare una piattaforma troppo sofisticata. Dovrete soltanto scaricare, installare e aprire demo account gratuito, così potrete applicare sostanzialmente ogni indicatore tecnico che vorrete, su tutti i grafici dei trend giornalieri, siano essi di coppie valutarie o materie prime.