Borsa CineseIl mercato finanziario cinese è il più importante al mondo soltanto dopo gli Stati Uniti. È strutturato principalmente su tre Borse valori: la Borsa di Shanghai o Shanghai Stock Exchange (SSE), la Borsa di Shenzhen o Shenzhen Stock Exchange (SZSE) e la Borsa di Hong Kong o Hong Kong Stock Exchange (HKEX).

Vediamole nel dettaglio:

La Borsa di Shanghai, istituita nel 1990, costituisce una delle due più grandi Borse valori presenti in Cina. Le azioni sono classificate in due differenti tipologie: quelle quotate con valuta locale (yuan) e quelle quotate in dollari americani. Gli investitori internazionali possono scegliere il segmento di mercato più interessante ai propri investimenti.

La Borsa di Hong Kong, inaugurata nel 1891, è la terza piazza finanziaria asiatica per capitalizzazione dietro soltanto alla Borsa di Tokyo e alla Borsa di Shanghai.

La Borsa di Shenzhen è di dimensioni inferiori includendo le società più piccole ma con un’elevata prospettiva di sviluppo e crescita.

Nel giugno 2018 circa 235 aziende quotate in Borsa entrano a far parte per la prima volta dell’ indice globale MSCI EM.

Le performance delle Borse valori cinesi vengono tracciate dallo Shanghai Stock Exchange Composite Index.

È possibile investire nelle azioni, titoli e materie prime della Borsa cinese dal lunedì al venerdì dalle dieci del mattino (h 03.00 in Italia) alle ore 16.00 (h 09.00 in Italia).